• Faunistica

    Porto di Mare 2018 – II

    Monitoraggio faunistico Porto di Mare Sono proseguiti nel mese di maggio i monitoraggi faunistici presso l’area di Porto di mare, svolti in collaborazione con la Platypus srl, volti a definire la composizione della comunità di vertebrati presenti. Attorno agli ambienti acquatici, laghi e stagni fortemente aggrediti dalla miopia e dalla ottusità dell’uomo che nel corso degli anni li ha considerati esclusivamente come un luogo dove riversare ogni genere di rifiuto, si muove e nidifica una comunità ornitica che testimonia ancora una volta la tenacia di alcune componenti e la resilienza degli ecosistemi naturali. Tra le specie di cui è stata già accertata la nidificazione con successo ricordo il Germano reale Anas…

  • Faunistica

    Porto di Mare 2018 – I

    Monitoraggio faunistico Porto di Mare Dalla primavera 2018 prendono avvio le attività di monitoraggio faunistico svolte in collaborazione con la Platypus srl, presso l’area di Porto di Mare posta alla periferia sud-est del comune di Milano. Il nome della località prende origine da un progetto del 1917 che prevedeva la realizzazione di un porto fluviale destinato all’approdo del traffico fluviale che avrebbe collegato Milano a Cremona e, attraverso il Po, con il mare Adriatico. L’area che negli anni è stata in parte aggredita dall’abusivismo edilizio ed gravemente afflitta da diverse forme degrado tutt’ora evidenti, conserva ancora alcuni elementi di naturalità unici nel contesto metropolitano, che si vogliono ora riconoscere e…

  • Rete ecologica

    NHS – Natural History Sciences

    Le aree prioritarie per la biodiversità della provincia di Novara Una proposta multidisciplinare Il processo di individuazione delle Aree prioritarie per la conservazione della biodiversità nella provincia di Novara è ora descritto nella pubblicazione degli Atti della Società italiana di Scienze naturali e del Museo civico di Storia naturale in Milano – (ISSN 0037-8844), grazie al lavoro ed all’impegno di un folto gruppo di ricercatori che desidero ringraziare individualmente: Giuseppe Bogliani (Dipartimento di Scienze della terra e dell’ambiente, Università degli Studi di Pavia), Fabio Casale, Claudio Celada, Federica Luoni, Massimo Soldarini (Lipu – BirdLife Italia), Luciano Crua, Romina Di Paolo, Massimiliano Ferrarato, Davide Vietti (ARPA Piemonte – Agenzia regionale per la protezione ambientale, Settore Ambiente e Natura), Matteo…

  • Cooperazione

    Repubblica d’Albania – 2016

    Strengthening National Capacities in Nature Protection and Preparation for Natura 2000 Network Il progetto “Strengthening National Capacities in Nature Protection and Preparation for Natura 2000 Network” all’interno del framework “Support to the Environment and ClimateChange Sector – (SECCS) Measure 2 ” ha come ente richiedente l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana e partner tecnici l’International Union for the Conservation of Nature (IUCN) e la Società Botanica Italiana (SBI). La controparte Istituzionale e primo beneficiario è il Ministero dell’Ambiente Albanese. Le comunità locali delle aree protette in cui si svolge il progetto sono altri beneficiari, insieme alle organizzazioni e istituzioni scientifiche del…

  • Rete ecologica

    Vive solo chi si muove – Novara

    Risultati e prospettive del Progetto “Novara in Rete” Il progetto Novara in rete è nato dalla necessità di rielaborare una rete ecologica della provincia di Novara su solide basi naturalistiche, verificare lo stato di fatto della pianificazione territoriale, rinforzare la salvaguardia della rete fluviale e dei canali.Ha visto come capofila la Lipu in partenariato con la Provincia di Novara, soggetto competente territorialmente, Università degli Studi di Pavia per le competenze e le esperienze maturate in materia, Regione Piemonte poiché fortemente interessata allo sviluppo di una Rete Ecologica Regionale sul modello della RER lombarda, e ARPA Piemonte per la finalizzazione e la validazione di un modello scientifico di determinazione di una rete ecologica.Il…

  • Rete ecologica

    “Novara in Rete” 2016

    Monitoraggi faunistici Progetto “Novara in Rete” –  2016 A partire dalla primavera 2016 riprende la campagna di monitoraggio mediante dispositivi automatici di ripresa, per la caratterizzazione faunistica dei varchi individuati nel corso delle precedenti fasi del progetto. Complessivamente sono stati monitorati 16 varchi lungo la rete ecologica provinciale; presso 14 varchi sono state registrati 182 passaggi di mammiferi selvatici appartenenti a 10 differenti specie: la specie più rappresentata è volpe (Vulpes vulpes) con 68 passaggi, seguita dal capriolo (Capreolus capreolus) con 49 passaggi, dal daino (Dama dama) con 18 passaggi, dal cinghiale (Sus scrofa) con 17 passaggi  e dal tasso (Meles meles) con 16 passaggi. Meno rappresentativi in termini numerici i passaggi di faina (Martes foina), di martora (Martes martes), di lepre (Lepus…

  • Rete ecologica

    “Novara in Rete” 2015-II

    Individuazione dei varchi ecologici e aggiornamento dei monitoraggi faunistici nell’ambito del Progetto “Novara in Rete” Dopo il processo di definizione degli elementi strutturali che vanno a comporre la rete ecologica provinciale, è stata avviata un’analisi per individuare i varchi ecologici, aree nelle quali la connessione ecologica tra i territori può risultare compromessa dalla presenza di infrastrutture lineari (autostrade, strade ad alta percorrenza, ferrovie, idrovie), laddove le caratteristiche strutturali del loro tracciato determinano potenzialmente un effetto barriera o dall’espansione delle aree edificate. Alcune situazioni possono inoltre risultare attualmente non compromesse ma potrebbero divenirlo a seguito di potenziali dei processi di trasformazione futuri (espansione aree urbanizzate, mutamento nelle colture prevalenti). L’analisi è stata effettuata mediante…

  • Rete ecologica

    LIFE+ TIB 2015

    Aggiornamento 2015 Progetto LIFE+ TIB Con la realizzazione degli interventi di deframmentazione previsti per favorire la connessione ecologica tra Il Parco Regionale Campo dei Fiori e il Parco del Ticino Lombardo, sono riprese le attività di monitoraggio rivolte ai mammiferi terrestri. Il successo registrato in questi giorni in termini di utilizzo da parte della fauna selvatica di alcuni dei passaggi realizzati  lungo il corridoio ecologico, è un segnale concreto della bontà del lungo lavoro di analisi e previsione sin qui svolto dal gruppo di lavoro; i numerosi passaggi di volpe, faina, tasso, silvilago ma anche di anfibi e di rettili in condizioni di assoluta sicurezza rispetto al traffico veicolare, testimoniano quanto fosse sentita l’esigenza…

  • Rete ecologica

    “Novara in Rete” 2015-I

    Individuazione degli elementi della Rete ecologica e primi monitoraggi faunistici nell’ambito del Progetto “Novara in Rete” La procedura di individuazione degli elementi della Rete Ecologica provinciale ha preso avvio dai risultati delle elaborazioni che hanno permesso di individuare le Aree prioritarie per la biodiversità e dagli esiti del lavoro di modellizzazione del territorio provinciale messo a punto da ARPA Piemonte. Il primo passaggio ha interessato l’integrazione delle Aree Prioritarie per la biodiversità, individuate mediante operazioni di interpolazione delle Aree importanti per i Gruppi Tematici (almeno 3 layer di diversi Gruppi Tematici nel settore planiziale e almeno 2 layer nel settore montano), con le Aree di Valore ecologico per la fauna e per la…

Translate »
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
RSS