Faunistica,  Rete ecologica

Progetto LIFE+ TIB 2020 – II

Aggiornamento sulla funzionalità dei passaggi faunistici a 5 anni dalla conclusione del Progetto LIFE+ TIB


  • Prosegue il progetto promosso dall’Amministrazione provinciale di Varese per aggiornare le informazioni riguardanti l’utilizzo dei passaggi faunistici realizzati nell’ambito del Progetto LIFE TIB, progetto che è giunto ad una fase intermedia dopo un semestre di monitoraggio.
  • I risultati del monitoraggio, pur se preliminari e da confermarsi nel corso del secondo semestre, sono molto incoraggianti; tutte le strutture realizzate nell’ambito del Progetto LIFE TIB vengono utilizzate con regolarità dalla fauna selvatica, in particolare da silvilago o minilepre, nutria, scoiattolo rosso, volpe, faina, tasso, cinghiale e capriolo.
Impronte di capriolo (sinistra) e tasso (a destra) registrate mediante track beds
  • I risultati preliminari del presente studio evidenziano, quindi,  il considerevole ampliamento dello spettro faunistico che utilizza le opere di deframmentazione rispetto ai monitoraggi condotti durante il Progetto LIFE TIB, ampliamento che risulta generalizzato a tutti i siti monitorati.
  • L’ampliamento della platea di mammiferi che utilizzano le strutture a distanza di 5 anni dalla conclusione del Progetto LIFE sembrerebbe indicare come, con il trascorrere del tempo, sia aumentata la confidenza della fauna selvatica per le opere realizzate e con le nuove e/o migliori possibilità di spostamento lungo il corridoio ecologico in condizioni di totale sicurezza, rafforzando, così, l’utilizzo delle strutture.
  • In alcune località, in particolare quelle meno disturbate dalla presenza dell’uomo e collocate in contesti che hanno maggiormente conservato il loro grado di naturalità, si è registrato un importante flusso faunistico con una media di 5 passaggi di fauna selvatica ogni notte.
Passaggio di volpe (sinistra) e di cinghiali (a destra) registrate mediante camera trap
  • Il successo registrato durante il primo semestre di monitoraggio in termini di utilizzo da parte della fauna selvatica, che ha potuto muoversi in condizioni di assoluta sicurezza rispetto al traffico veicolare, è un segnale concreto della bontà del lungo lavoro di analisi e previsione svolto dal gruppo di lavoro durante il Progetto LIFE TIB e testimonia quanto fosse sentita dalla fauna l’esigenza di spostamento lungo l’asse del corridoio ecologico.
Please follow and like us:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
RSS