Faunistica

Porto di Mare 2018 – I

Monitoraggio faunistico Porto di Mare



  • Dalla primavera 2018 prendono avvio le attività di monitoraggio faunistico svolte in collaborazione con la Platypus srl, presso l’area di Porto di Mare posta alla periferia sud-est del comune di Milano. Il nome della località prende origine da un progetto del 1917 che prevedeva la realizzazione di un porto fluviale destinato all’approdo del traffico fluviale che avrebbe collegato Milano a Cremona e, attraverso il Po, con il mare Adriatico.
  • L’area che negli anni è stata in parte aggredita dall’abusivismo edilizio ed gravemente afflitta da diverse forme degrado tutt’ora evidenti, conserva ancora alcuni elementi di naturalità unici nel contesto metropolitano, che si vogliono ora riconoscere e valorizzare come uno degli elementi essenziali per il recupero e la riqualificazione dell’area.
  • I monitoraggi faunistici che interessano Anfibi, Rettili, Uccelli e Mammiferi, hanno preso avvio durante il mese di febbraio e si svolgeranno durante l’intero anno solare con tempistiche e metodologie imposte dalla fenologia e dal ciclo biologico delle diverse componenti.
  • I preliminari dati ottenuti durante le osservazioni diurne ed i censimenti notturni con ausilio di proiettore alogeno hanno permesso di verificare la presenza di tre specie di Mammiferi (Coniglio selvatico Oryctolagus cuniculus, Lepre europea Lepus europaeus, Silvilago Sylvilagus floridanus e Nutria Myocastor coypus); le osservazioni diurne e i censimenti al canto per gli uccelli hanno invece permesso di attestare la presenza di non meno di 37 specie, alcune sicuramente nidificanti come la Folaga Fulica atra, la Cornacchia grigia Corvus cornix ed il Merlo Turdus merula. Tra le specie migratrici di passo si segnalano la Marzaiola Anas querquedula, la Beccaccia Scolopax rusticola, il Combattente Philomachus pugnax, la Balia nera Ficedula hypoleuca e il Frosone Coccothraustes coccothraustes.
  • In fase di definizione anche la check list degli Anfibi e dei Rettili, i cui monitoraggi dedicati sono ancora in svolgimento, come pure quella dei Mammiferi di piccole dimensioni e dei Chirotteri, componenti per le quali le attività di monitoraggio devono ancora iniziare.
Cavalieri d’Italia, Folaghe e Gallinelle d’acqua – Aprile 2018
Please follow and like us:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
RSS