Faunistica

Porto di Mare 2018 – IV

Monitoraggio acustico chirotteri



  • I risultati preliminari del monitoraggio acustico dei chirotteri condotto in collaborazione con Platypus srl presso l’area di Porto di mare, hanno rilevato la presenza di tre specie:
  • Pipistrello albolimbato (Pipistrellus kuhlii), ampiamente diffuso in Italia dove frequenta un’ampia varietà di ambienti, è specie spiccatamente antropofila molto comune negli abitati di piccoli e grandi agglomerati urbani, dove rappresenta il chirottero più comune. Presso Porto di mare la specie è stata incontrata in genere con 1-2 individui in attività di caccia presso le aree umide e nelle aree boscate adiacenti.
  • Serotino comune (Eptesicus serotinus), anche’essa è una specie con ampia distribuzione sul territorio italiano che utilizza per il foraggiamento vari ambienti che includono le aree ecotonali, quelle agricole con elementi naturali, i parchi ed i giardini in contesto urbano. Nell’area di studio la specie è stata incontrata nella zona di transizione tra gli ambienti forestali e quelli aperti di prateria.
  • Pipistrello di Nathusius (Pipistrellus nathusii), specie migratrice su lunghe distanze probabilmente presente in tutte le regioni dell’Italia centro-settentrionale, frequenta soprattutto le radure e la fascia marginale dei boschi di latifoglie, in particolare lungo fiumi o nelle loro vicinanze, ma si incontra anche nei parchi urbani. A Porto di mare è stata rilevata nelle radure artificiali in prossimità dei due specchi d’acqua principali.

Giugno 2018

Please follow and like us:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
RSS